skip to Main Content

Sei un installatore?

Idrosistemi opera attraverso il mercato professionale degli impiantisti idraulici. Questa scelta, per offrire alla committenza, un prodotto-impianto altamente qualificante installato da professionisti formati e selezionati.

Diventa concessionario autorizzato.

Contattaci

Email: marketing@idrosistemi.it
Tel: 0438 2084 - 349 2370770

Idrocont 1 – 2

Le cassette di contabilizzazione Idrosistemi sono dei moduli composti da:

  • 1 contatore di energia per il riscaldamento e il raffrescamento,
  • 2 contalitri per il sanitario.
Category:

Descrizione

Il componente determinante dell’“assemblato” è il contatore di calore, costituito da una parte volumetrica, una coppia di sonde per la misura del ΔT termico tra la linea di mandata e quella di ritorno ed una parte elettronica per il calcolo dell’energia termica erogata.
Dotato di un microprocessore di ultima generazione in grado di assicurare una elevata precisione nella misura e di segnalare istantaneamente un errore a display in caso di malfunzionamento dovuto a varie cause, compreso quella di manomissione.
Una memoria permanente garantisce la memorizzazione di tutti i dati elaborati e l’archiviazione di quelli precedentemente lavorati; è per esempio possibile visualizzare i consumi energetici relativi ai 18 mesi precedenti.
Con valvola di zona chiusa, il fluido principale non attraversando il contabilizzatore di energia non viene conteggiato; al contrario  dopo avere ricevuto l’eventuale segnale dal termostato, cronotermostato o altro ad essa collegata, all’apertura della valvola, il contabilizzatore inizia a memorizzare i consumi, in relazione ad una funzione matematica riguardante il totale di acqua calda, conteggiata dalla sezione volumetrica e dalla differenza termica calcolata dalle sonde di temperatura.
Situazione analoga per l’utilizzo dell’acqua sanitaria sia calda che fredda.
Per mezzo dei contatori volumetrici posti normalmente nel modulo stesso, infatti, basterà aprire un qualsiasi rubinetto di acqua calda o fredda ed il contatore corrispondente comincerà a misurare il passaggio del fluido utilizzato. Anche in questo caso i contatori sono collegati alla parte elettronica del contabilizzatore, che provvederà a memorizzarne i consumi.
All’interno delle cassette di contabilizzazione Idrosistemi viene utilizzato l’integratore elettronico modello “Excelsius”, in versione compatta per portata nominale di 2,5 mc/h con possibilità di lettura costante fino ai 3,5 mc/h di portata.

Documentazione